SEGUICI SU FACEBOOKSEGUICI SU TWITTERSEGUICI SU YOUTUBESEGUICI SU INSTAGRAM
Accedi all'area privata o registrati
Piattaforma gratuita di Annunci per l'economia circolare ­ Riusalo.it
RICERCA OGGETTI
Parola chiave


Categoria


Provincia


Naviga gli oggetti per categorie


area INFO ultime news
Economia circolare, anche Papa Francesco sottolinea l’importanza del riuso
La sostenibilità ambientale come veicolo ideale per preservare il pianeta e donarlo a coloro che verranno dopo di noi

Economia circolare: cresce il riciclo; stenta il riuso
Sono stati resi noti i dati Eurostat sul riciclo e il riuso

In Piemonte il primo parco italiano dedicato al riuso e al riciclo
Il parco del riuso dovrebbe sorgere a Cambiano, in provincia di Torino, entro la fine del 2020



area RAEE
info e mappa

RAEE Info e Mappa
:: Succ >>

Economia circolare: cresce il riciclo; stenta il riuso

Sono stati resi noti i dati Eurostat sul riciclo e il riuso




(Articolo tratto da Arpat.Toscana.it) Secondo gli ultimi dati resi disponibili da Eurostat, i tassi di riciclo e l'uso di materiali riciclati nell'Unione europea (UE) sono in costante crescita.

Complessivamente, l'UE ha riciclato circa il 55% di tutti i rifiuti, esclusi i principali rifiuti minerali, nel 2016 (rispetto al 53% del 2010).

Il tasso di recupero dei rifiuti da costruzione e demolizione ha raggiunto l'89% (2016), il tasso di riciclo dei rifiuti di imballaggio ha superato il 67% (2016, rispetto al 64% nel 2010) mentre il tasso per gli imballaggi in plastica era superiore al 42% (2016, rispetto a 24 % nel 2005).

Il tasso di riciclo per i rifiuti urbani si è attestato al 46% (2017, rispetto al 35% nel 2007) e quello relativo ai RAEE, apparecchiature elettriche ed elettroniche come computer, televisori, frigoriferi e telefoni cellulari, che includono materiali preziosi che possono essere recuperati (e rifiuti) nell'UE, ha raggiunto il 41% (2016, rispetto al 28% nel 2010).

Nonostante questi alti tassi di riciclo, in media solo il 12% delle risorse materiali utilizzate nell'UE nel 2016 proveniva da prodotti riciclati e materiali recuperati, risparmiando così l'estrazione di materie prime primarie. Questo indicatore, chiamato tasso di utilizzo del materiale circolare, misura il contributo dei materiali riciclati rispetto alla domanda complessiva.

L'indicatore è inferiore ai tassi di riciclo, che misurano la quota di rifiuti che viene riciclata, perché alcuni tipi di materiali non possono essere riciclati, ad es. combustibili fossili bruciati per produrre energia o biomassa consumata come cibo o foraggio.

Un'economia circolare mira a mantenere il valore di prodotti, materiali e risorse il più a lungo possibile restituendoli nel ciclo del prodotto al termine del loro utilizzo, riducendo al minimo la generazione di rifiuti.

La Commissione europea ha recentemente adottato la relazione sull'attuazione del piano d'azione per l'economia circolare. Il quadro di monitoraggio mostra i progressi in quattro aree dell'economia circolare: produzione e consumo, gestione dei rifiuti, materie prime secondarie, competitività e innovazione.

Il monitoraggio comprende 10 indicatori pubblicati da Eurostat, l'ufficio statistico dell'Unione europea, per fornire un facile accesso ai dati rilevanti per cittadini e responsabili politici, al fine di sostenere i progressi del monitoraggio.



:: Succ >>
Portale italiano per il riuso dei rifiuti ingombranti
La prima piattaforma italiana per la prenotazione del ritiro dei rifiuti ingombranti e per la promozione del riuso.
bottom non solo
bottom privacy
bottom comuni
Asinco srl - PIVA:06294640823